Language:
English
German
French
Hindi
Spenish
Russian
Newsletter
42 Children Not Sponsored yet
250 Days Still Free
Russian
Spenish
Hindi
French
German
English
Leggi questa pagina in diverse lingue:

Ayurveda

Mace

È davvero difficile stabilire un età all’Ayurveda, tuttavia, le sue origini tramandate oralmente risalgono almeno al 6000 AC. La sua storia è continuamente influenzata dalla cultura indiana e del sub-continente. L’Ayurveda sostiene che ci sono dei sommi principi sotto al microcosmo (per l’individuo) e sotto al macrocosmo (per l’universo). L’uomo e l’Universo sono composti dagli stessi elementi.
I 6 pensieri che costituiscono il cuore di questa filosofia sono chiamati Shad Darshanas. I creatori di questa filosofia erano scienziati illuminato che osservavano la natura nel profondo e cercando di capirne i meccanismi interni.

L’Ayurveda enfatizza le terapie curative che, attraverso vari metodi, purifica e ringiovanisce. Non lavora in un campo prettamente medico, è una scienza che cura anche la nostra anima, il nostro essere, la nostra longevità. Ci illustra come stare ebene e come sfruttare al meglio tutte le nostre facoltà. Il mantenere uno stile di vita sano mediante azioni personali corrette, dette “swasthavritta” che letteralmente significa “vivere di perpetue abitudini proprie della natura’. Lo stile di vita è personalizzato a seconda del soggetto e lo porta ad un vivere quotidiano vitale, fresco e pimpante. Questa scienza ti può guidare nella dieta, negli esercizi fisici per ribilanciare il tuo corpo e la tua mente.

Mixing spices

Il termine Ayurveda deriva dal sanscrito Ayur, vita, e da veda, scienza... la scienza di vivere! L’Ayurveda è stato a lungo l’unico sistema di guarigione in India finchè le medicine non divennero il metodo di cura più diffuso, sopratutto nelle grandi città. Circa il 70 % della popolazione indiana non vive in città e tuttora utilizza questa scienza per curare i propri bisogni.
Molte pratiche Ayurvediche sono tramandate di bocca in bocca, esse copmaiono scritte per la prima volta su due libri di sanscrito molto antichi, circa 2000 anni fa, e vengono considerati i primi scritti di questa scienza. In questi libri vengono trattati diversi temi: patologie, diagnosi, trattamenti e cure, insegnamenti sul come praticarle, etiche e filosofie ad essa connesse.

In accordo con il pensiero Ayurvedico, ogni uomo è un fenomeno unico della coscienza cosmica, manifestato secondo i 5 elementi di base: etere, aria, acqua, terra e fuoco. Ci sono 7 elementi costitutivi, che sono: vata, pitta o kapha predominante, vata-pitta, pitta-kapha o kapha-vata predominante e vata-pitta-kapha o bilanciate equamente, anche se raro.

Ogni indivuduo porta con se gradi diversi di bilanciamento di queste forze a seconda della propria natura (Tridosha). Quando questi bilanciamenti vengono disturbati, si crea disordine. Nel corpo c’è una continua interazione tra ordine e disordine ma quest’ultimo non deve pravalicare; gli Ayurvedici credono che ordine e disordine devono stare in equilibrio sbilanciandosi e ribilanciandosi ogni volta.

Cardamom

TRIDOSHA: Vata, Pitta and Kapha

Vata dosha è la combinazione degli elementi di acqua e fuoco, è considerato il Dosha più importante perchè controlla i processi basilari del corpo, come la riproduzione cellulare, il respiro ed il battito cardiaco. Può essere sbilanciato se si mangiano troppi cibi fuori pasto o se non si fanno le ore corrette di sonno. Le persone sensibili a questo sbilanciamento hanno la pelle molto sensibile e a volte sono deboli mentalmente.


The pitta dosha è la combinazione tra acqua e fuoco. Controlla gli ormoni ed il sistema digestivio. Quando è sbilanciato una persona prova emozioni negative (ostilità e gelosia); è influenzato dall’uso di cibo molto speziato o molto agre, può causare stanchezza, paure infondate e continua fame. Le persone più sensibili a questo Dosha sono beboli di cuore e soffrono di artrite.

The kapha dosha è la combinazione di acqua e terra. Considerato il supervisore della crescita e del grado di immunità, può causare quando è sbilanciato, nausea e vomito. Può essere aggravato dal dormire in orari non consoni, dal mangiare troppi zuccheri ma è facilmente ribilanciabile bevendo molta acqua con Sali minerali (special,ente in estate). Le persone più sensibili a questo Dosha soffrono il diabete, hanno ulcere allo stomaco o problemi respiratori come l’asma

Secondo il pensiero aiurvedico, se questi aspetti sono ben bilanciati, la digestione può procederesenza intoppi, l’umore e gli organi umani sono in salute ed i prodotti di scarto (feci, urina e sudore) sono eliminati senza problemi; i sette tessuti (rasa, rakta, mamsa, meda, asthi, majja and shukralartava) funzionano normalmente e mente, corpo e cervello lavorano in completa armonia. Quando iniziano gli sbilanciamenti, iniziano i disordini e le possibili malattie.

Il sistema interno è controllato da questi Dosha che sono costantermente influenzati dall’esterno. Le abitudini sbagliate, il cibo inadatto, le emozioni represse e lo stress sono tutti fattorio che influenzano non poco questi bilanciamenti. Secondo la natura del problema, vata, pitta o kapha sbilanciati, producono tossine e infiammano il sistema digerente (ama)

Bay leaves

Queste tossine (ama) entrano nel sangue e circolano nel corpo occludendone i canali. L’accumulo di queste tossine può provocare grossi disturbi al prana (energia vitale), all’ojas (sistema immunitario) e al tejas (sistema cellulare). L’ama è la causa interna maggiore di squilibri e problemi fisici del nostro corpo.

 

Ecco le idee del pensiero Ayurvedico espresse sinteticamente:


• Tutte le cose dell’universo, vive e non, sono strettamente collegate.
• Ogni uomo al suo interno possiede gli elementi di cui è costituito l’Universo
• Tutte l;e persopne nascono in uno stato di ottimo bilanciamento e di ottima connessione con l’Universo.
• Questo stato di bilanciamento è attaccato costantemente dal vivere quotidiano, può provocare disordini fisici, mentali, rendendo le persone più deboli ed attaccabili.
• La salute si ristabiliusce e si mantiene mediante azioni sane volte a ribilanciare i Dosha. • Le malattie sono provocate dalla disarmonia della persona con l’universo..

L’Ayurveda crede nella conoscenza di se stessi e nella capacità di auto guarirsi riconoscendo gli sbilanciamenti ed i loro effetti. La combinazione che permette di avere pieno controllo e piena coscienza di ciò è chiamata Prakriti, combinazione tra mente e corpo che porta ad un benessere psico fisico più o meno costante e alla conoswcenza di tutte le reazioni del nostro corpo. Si pensa al Prakriti come immutabile nel tempo durante la vita di una persona.